"L'editoria multimediale" e la testimonianza di Angelo Di Marino

Il terzo appuntamento di "Intricati Intrecci" - il primo tra i seminari open previsti - è andato come meglio non poteva. Angelo Di Marino, infatti, rappresentante del Gruppo Editoriale "L'Espresso" e Direttore del quotidiano "La Città", ha portato la sua testimonianza ai presenti in aula, spaziando in lungo e in largo sugli argomenti del giorno con una bella ed interessante chiacchierata: dagli Anni Sessanta e Settanta, con la nascita dei primi giornali locali, fino alle implicazioni moderne della tecnologia con il mondo dell'informazione. Ad introdurre l'ospite del giorno un piacevole intervento di Alessandro Livrieri, giornalista dell'Ufficio Rapporti con la Stampa e Promozione d'Ateneo, che ha inizialmente sollecitato Di Marino su temi prettamente storici, prima di dare spazio alle numerose domande giunte dalla platea.

Prima dell'inizio del seminario, inoltre, il Prof. Massimo De Santo ha presentato ai partecipanti del corso due tra i futuri ospiti di "Intricati Intrecci": si tratta di Paolo Cassiano (dal 1989 ad oggi si occupa dell'integrazione Tecnologia e Contenuti e dei cosiddetti “new media” tra tv, radio, musica e quant'altro) e l'Ing. Francesco Castagna (socio fondatore e attuale Amministratore Delegato della SMS Engineering).