"Ruolo e attività AGCOM nel mutevole scenario delle Comunicazioni e New Media", il 12 maggio incontro con l'Ing. Fulvio Ananasso

"Intricati Intrecci" non si ferma! Dopo l'interessante incontro della scorsa settimana con Dario Tiribello, il focus si sposterà sulla “mission”, finalità e organizzazione dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM), illustrandone le principali caratteristiche e attività Istituzionali ma anche le attività di ricerca e le principali iniziative nel campo delle Reti (a banda larga e ultra larga), dei Servizi e dei Contenuti. Tutto questo in compagnia dell'Ing. Fulvio Ananasso (Direttore Sezione Studi, Ricerca e Formazione dell'AGCOM) che sarà relatore del prossimo seminario del corso, in programma giovedì 12 maggio alle ore 15:00 presso il Laboratorio "Icaro"del Centro ICT d'Ateneo.

L'AGCOM, in considerazione delle prospettive di sviluppo connesse all’introduzione delle Reti di nuova generazione (Next Generation Networks, NGN) e dell’esigenza di un presidio permanente delle tematiche tecnologiche, economiche e giuridiche relative alle Reti a banda larga e ultra larga, ha promosso nel 2009-2010 il Programma di Ricerca “Infrastrutture e Servizi a Banda larga e Ultra Larga” (ISBUL), gestito dalla Direzione Studi, Ricerca e Formazione con la collaborazione di alcuni dei principali Atenei italiani  e stranieri come Milano (Bocconi e Politecnico), "Federico II" di Napoli, Roma (LUISS, Roma Tre, Sapienza e Tor Vergata), Siena, Politecnico di Torino e Imperial College di Londra. La Direzione Studi dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, contemporaneamente, ha affrontato vari temi di rilevante interesse nel settore dei Contenuti sulle Reti di Comunicazione Elettronica (Libro Bianco sui Contenuti, Tutela del Diritto d’Autore, Servizi VoIP/P2P su Rete Mobile, Net Neutrality, tematiche Over the Top, Cloud Computing e quant'altro) fino alla recente approvazione del Programma di Ricerca 2011 (“Servizi e Contenuti per le Reti di Prossima Generazione”, SCREEN).

Tra le altre cose, nell'incontro di giovedì con l'Ing. Ananasso saranno illustrati i principali risultati del Programma ISBUL - evoluzione delle infrastrutture NGN, benchmarking internazionale, considerazioni economiche sugli investimenti in NGN, utilità di un Registro delle Infrastrutture di Nuova Generazione (RING),etc - i programmi di ricerca sui Contenuti e le altre attività di ricerca della Direzione Studi.

 

FULVIO ANANASSO – BIOGRAFIA

  • Laureato a pieni voti in Ingegneria Elettronica (Telecomunicazioni) presso l’Università “Sapienza” di Roma (1973), è stato assunto nel 1974 dalla Selenia (Roma) come progettista di apparati a microonde -- applicazioni Radar, Avionica e Comunicazioni via Satellite.
  • Nel 1981 è passato a Telespazio (Roma) come Responsabile dell’Unità “Canale Trasmissivo e Payload” - Divisione Spazio e Programmi Avanzati.
  • Dal 1987 al 1990 è stato Professore Associato confermato di “Elaborazione Numerica dei Segnali” presso l’Università di Roma-Tor Vergata (Dipartimento di Ingegneria Elettronica).
  • Dal 1990 al 1997, tornato nel settore industriale, ha ricoperto varie posizioni manageriali di primo livello nella Società Telespazio -- Direttore Marketing e Normative Internazionali; Direttore della Divisione Studi, Sperimentazioni e Nuove Missioni; Direttore Iridium Program Office.
  • Dal 1997 al 2001 è stato Direttore Generale / Consigliere Delegato di Iridium Italia, Società del Gruppo Telecom Italia per la commercializzazione dei servizi Iridium in Europa e Sud America.
  • Dal 2002 al 2007 si è occupato di Consulenza Direzionale e Gestione Progetti Innovativi di Information & Communication Technologies (ICT) – Intelligent Transportation Systems (ITS), Logistica Integrata, Beni Culturali, Applicazioni Larga Banda,... -; Ricerca, Innovazione e Trasferimento Tecnologico; Marketing Strategico; Promozione & Sviluppo Business internazionale.
  • Nel Giugno 2007 è stato nominato Direttore Studi, Ricerche e Formazione presso l’Autorità per le Garanzie nelle Telecomunicazioni (AGCOM).
  • E’ autore di un Libro di RadioTecnica per Studenti Universitari (1977), Capitoli del testo "Satellite Communication Systems Design" ("Digital Transmission Channel", Plenum Publishing, 1993) e “The Froehlich/Kent Encyclopedia of Telecommunications” (“Mobile Satellite Systems in Europe”, Vol.11, Marcel Dekker Inc., 1995), e di oltre 140 Memorie sulla Pianificazione, Sviluppo e aspetti Regolatori / Normativi di Sistemi e Servizi ICT / Telecomunicazione.